i Viaggi della scuola di ModaLe uscite della scuola di Moda

La scuola di Moda in viaggio a Firenze

Scuola di Moda Milano a Firenze

il Teatro della Moda: SCUOLA DI MODA E CULTURA

Il 20 Giugno Il Teatro della Moda è partito alla volta di Firenze per un’altra tappa del percorso di formazione dei nostri allievi.
L’obiettivo del Teatro della Moda di promuovere il legame tra moda, arte sartoriale e cultura passa anche e soprattutto attraverso questi momenti di condivisione ed esperienza diretta.

Mete della trasferta fiorentina sono state il Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti, la Fondazione Zeffirelli e il Museo di Salvatore Ferragamo.

A Palazzo Pitti il nuovo allestimento “Tracce. Dialoghi ad arte nel Museo della Moda e del Costume” ha condotto gli allievi e lo staff attraverso un percorso di corrispondenze tra opere di stilisti-couturiers e pittori/scultori. La mostra ha permesso di ammirare abiti e accessori di Ferré, Marras, Paco Rabanne, Mila Schön in un interessante gioco di specchi e dialoghi con i quadri e le sculture esposte, provenienti dalla Galleria di Arte Moderna.
Da Palazzo Pitti una passeggiata attraverso la scintillante via Ponte Vecchio ha portato la nostra scuola di moda alla Fondazione Zeffirelli, dove il legame tra Teatro, musica e artigianalità si mostra magistralmente nella geniale testimonianza del grande regista italiano. Tra studi, bozzetti, plastici, fotografie, video di repertorio e abiti di scena, la mostra permanente ripercorre la carriera di questo artista Italiano, che ha progettato le scenografie e diretto le maggiori opere liriche e cinematografiche dell’epoca contemporanea.
Lasciata la fondazione e l’avvolgente voce di Maria Callas il Teatro della Moda ha concluso la giornata e il suo banchetto di cultura al Museo di Salvatore Ferragamo dove la mostra “L’Italia a Hollywood” analizza la presenza e l’influenza degli italiani emigrati in America, nella fattispecie in California, agli inizi del XX° Secolo. La narrazione della guida ha accompagnato il gruppo lungo il percorso evidenziando come il genio italiano sia sempre stato apprezzato nel mondo, tanto da diventare fonte di ispirazione e contributo fondamentale per la nascita di miti come l’Industria cinematografica di Hollywood, grazie ad attori e artisti come Enrico Caruso, Lina Cavalieri, Tina Modotti e Rodolfo Valentino e a film colossal come Cabiria. E di come Ferragamo, partito da una semplice bottega artigiana, sia poi diventato “il calzolaio delle star”.
La soddisfazione di giornate così dense di conoscenze, avvenimenti, racconti, scambi di idee, fonti di ispirazione, chiacchiere e risate è il cibo della nostra Scuola di Moda. L’arte sartoriale non è solo impegnativo apprendimento ma anche passione, relazioni, emozioni, gruppo, ricerca e sperimentazione e, perché no, viaggio….con quel pizzico di divertimento che rinfranca lo spirito.